Rocco, Eva ed altri fenomeni paranormali

bananaL’altra sera, di ritorno da una pantagruelica scorpacciata a base di Sushi, verso mezzanotte e mezza sbuco in compagnia di due amiche da via Thuille. Dobbiamo aver avuto l’espressione parecchio soddisfatta perché tre amici, li davanti a Picchio, hanno subito sospettato che fossimo reduci da una visione di film pornografico proiettato in occasione della rassegna al Cineforum di via Roen.

Ovviamente sono stata al gioco – se già non oso trasgredire, che almeno possa dare la parvenza! Stavo per iniziare a raccontare questa mia fantomatica esperienza a luci rosse in compagnia di Rocco (Siffredi), quando subito

il primo dei tre è partito: “E cos’ha di particolare stò Rocco?” Stavo per rispondere, quando

il secondo dei tre: “E’superdotato!”. Rivelazione (per me!)!! Credevo che la sua particolarità fosse la fessura tra i due incisivi superiori, invece li, in quel momento, in mezzo ad un gruppetto di maschi normodotati (più avanti capirete come ho fatto a dedurre ciò) mi si è aperto un universo finora sconosciuto.

Superdotato! Cioè? In termini pratici??

Il dubbio mi è stato subito tolto dal

terzo dei tre:”Cosa volete! 23 cm! Mica sono la felicità! No?”

Bè, insomma…io stavo per controbattere la tesi, ma

il primo mi ha superato in velocità: “Spendere soldi per una rassegna pornografica – soldi nostri tra l’altro! Una vergogna!”.

Neanche il tempo di aprire bocca che già

il secondo: “E poi Rocco con la pubblicità delle patatine si è pure sputtanato alla grande!”

Io – che trovo quella pubblicità una delle migliori degli ultimi anni (fosse solo per come ha fatto incazzare Cielini e Moige vari…) stavo per rispondere per le rime, ma

il terzo ha iniziato un monologo impiantato sulla tesi che non è vero che i cm fanno la differenza, che per fare felice una donna ci vuole ben di più, che bla, bla, bla…

il primo annuiva compiacente,

il secondo gli dava ampiamente ragione…

…Allora finalmente mi sono presa il mio spazio ed in un fiato ho espresso tutto ciò che volevo dire riguardo al tema:

“La-teoria-che-i–cm-non-fanno-la-differenza-è-un-argomento-egoisticamente-maschile! Non-sentirete-mai-una-donna-fare-tali-discorsi…del-cazzo! E-poi-voi-uomini-moralmente-parlando – passati-i-16–anni-e-con-ciò-nella-donna-l’età-trasognata-e-romantica – non-siete-più-fonte-di-gioia-ma-di-pura e-semplice-rottura-di-coglioni!

Perciò-toglietevelo-dalla-testa-di-farci-felici-a-modo-vostro! Ormai, superati-i-35, l’unica-cosa-che-potrebbe-farci-toccare-il-cielo-con-un-dito-sono-23-cm-ben-accompagnati!!!

E che cazzo!

2

Annunci

Tag: , , , , , , , ,

9 Risposte to “Rocco, Eva ed altri fenomeni paranormali”

  1. reditugo Says:

    Cioè? Piantando le palme al posto dei pomari?

  2. mangrovie Says:

    Reditugo, intendi un uso alternativo di Rocco come trivella per scavare la terra in cui piantare banani? Interessante…strano che non ci abbia già pensato Oscar!

  3. reditugo Says:

    … come trivella o come aratro, un arnese del genere si presta a innumerevoli impieghi. O anche, per rimanere ad un uso più “istituzionale”, per fecondare la terra stessa, come avviene presso certe popolazioni di non so quale posto remoto del pianeta. E qui sul fatto che l’Oscar non ci abbia già pensato avrei qualche dubbio…

  4. Oscar Ferrari Says:

    23-cm-ben-accompagnati!!!
    nel senso che uno non basta?
    troppo stress per far toccare il cielo con un dito a tre tipe che già si divertono abbastanza andando in giro a mangiare sushi
    in ogni caso, se reincontri il terzo, consigliali una buona lettura
    http://oscarferrari.wordpress.com/2006/12/11/apologia-del-cazzo-piccolo/

  5. reditugo Says:

    Mannaggia! Hai sostituito “piantati” con “accompagnati”!
    Ravvedimento per eccesso di fantasia trasgressiva? 😉

  6. mangrovie Says:

    Reditugo, hai ragione, mi hai beccata! Ho sostituito la parola, a volte mi imbarazzo io stessa per ciò che la mia mente (i miei due emisferi cerebrali sono due entità indipendenti, dipende da quale delle due in quel momento riesce ad avere la migliore sull’altra) partorisce e la mia mano scrive…mi ravvedo, correggo e faccio finta di niente, non sapendo di avere lettori tanto attenti!
    Oscar, avevo due dubbi a pubblicare il Rocco-post: 1. Qui spazio dall’A di ambientalismo alla Z di zozzerie, non è che il lettore mi si confonde ulteriormente?? 2. Non è che poi si degenera come nel post di Oscar che ha raggiunto livelli che farebbero arrossire pure l’amico Rocco??

  7. Sudori freddi… « Mangrovie’s Blog Says:

    […] soggetto in questione ovviamente non ha letto il mio post sui desideri delle donne (Rocco, Eva ed altri fenomeni paranormali). Ignaro di tutto ciò, se ne stava languidamente sdraiato sulla panca più bassa della sauna, a […]

  8. Bakunin Says:

    Dal post non si evince la cosa più importante: ma il sushi l’avete fatto voi o l’avete mangiato al ristorante?

  9. mangrovie Says:

    Bakunin, il sushi l’abbiamo mangiato l ristorante, quello in via amba alagi, per intenderci: ottimo, mi pare. A volte lo faccio anche in casa, anche tu immagino…anche se non voglio quale specie animale ci metti al posto del pesce, che – per quel che mi è sembrato di capire – per te potrebbe essere troppo scontato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: