E daiè con stà befana!

Il giorno del mio compleanno: qualche sms e qualche bacino frettoloso dai più attenti.

A Natale 1 sms e qualche stretta di mano ad alto rischio trasmissione suina.

A capodanno un sms di una vecchia amica data per perduta.

Non capisco perchè tutti si ricordano di me solo un giorno l’anno, più precisamente il 6 gennaio, dicasi l’Epifania, la festa della befana insomma!

Sms a valanghe, battutine a gò-gò, mail a non finire.

Grazie.

Vi ringrazio veramente per queste strane dimostrazioni d’affetto.

Per contraccambiare avrei potuto spremermi le già magre meningi. Ma poi ho pensato che non avrei potuto eguagliare il mio post dell’anno scorso che parlava proprio di noi befane.

Perciò sorbitevelo, subitevelo, sublimatevelo.

Oppure rileggetelo punto e basta.

La Befana vien di notte,

Con le calze tutte rotte,

col vestito e la sottana,

viva-viva la Befana!

Come ogni anno, in questi giorni mi preparo a ricevere gli auguri per la Befana:

né il compleanno, né il Natale, né l’inizio dell’anno vengo così festeggiata da amici e parenti “spassosi” come in questo giorno dell’anno. E penso che questo destino venga condiviso da parecchie esponenti del gentil sesso.

A torto il termine “Befana” indica un appellativo con un connotato negativo.

A torto, dico io!

E allora quest’anno voglio dirlo una volta per tutte e udibile ai più: ebbene si, vorrei essere una Befana! E che cavolo, smettiamola con questo nascondersi dietro scuse vane, questo non ammettere ciò che le più desiderano, anzi spasimano: vuoi mettere essere una Befana, vestire con una gonna informe e lunga che nasconde le zone problematiche, e chissene se rattoppata, spiegazzata e macchiata?

Vuoi mettere fregarsene del proprio aspetto, anzi di più: avere talmente tanta autostima da girare con un porro peloso sul naso senza complessi di inferiorità? E se non estirpiamo quello, figuriamoci dei peli sulle gambe o in altri punti strategici – fanculo le cerette, i rasoi, le creme depilatorie!

E i capelli? Grigi, senza se né ma, grigi non solo sulla ricrescita – ma dal bulbo alla punta!

Poi, se fossi una Befana, lavorerei un giorno all’anno: il 6 gennaio; questo giorno lo passerei a fare felici un sacco di bambini, poi ciao, chi si è visto si è visto, niente bambini intorno per i prossimi 364 giorni dell’anno. E poi poter finalmente distinguere bambino da bambino (e ammettere che no, non è affatto vero che sono tutti belli e buoni!): fargliela finalmente pagare ai figli rompiscatole del vicino, ai piccoli bulletti del parchetto, a tutti quelli che durante l’anno ci smerigliano allegramente i nervi: CARBONE à go-go for everybody!

Ragionando così mi avanzerebbero un sacco di dolciumi che potrei sbafarmi durante il lungo ozio che separa il giorno di lavoro venturo dal prossimo.

E poi volerei su una scopa, senza inquinare, sgasare, rumoreggiare, senza problemi di parcheggio, di palloncini da soffiare (si, perché le Befane bevono, eccome!), di pieni da fare, di bolli da pagare!

Sarei single – il che, dopo aver passato gran parte della vita in coppia, non sarebbe affatto male! Mi dite che la Befana sia la compagna di Babbo Natale? Bene, anche lui ha il suo bel daffare, perciò sarebbe una relazione intermittente ed a distanza (le migliori, col senno di poi…), con un uomo che secondo me ha delle doti nascoste ma non trascurabili:

se riesce a fare felici tutti quei bambini, figuriamoci una Befana!

Annunci

Tag: , , , , , , , , , ,

6 Risposte to “E daiè con stà befana!”

  1. Oscar Ferrari Says:

    magari come look faresti anche un affare, non ce la faresti mai a rinunciare ai tuoi classici zamponi d’elefante

  2. nadiaflavio Says:

    Sei astuta eh?…hai saputo che Babbo Natale tromba per 364 giorni ma viene una volta all’anno cosi’ non c’e’ nemmeno il pericolo di rimanere incinta!

  3. Iso Says:

    Mangrovie non prendertela,
    il Ferrari …(sopranominato Mr.Prada :-D.), la sá lunga sulla moda
    (compra i suoi Jeans alla Metro, pacco economico da 5 a Euro 29,90.- , color blu navy e anche dopo il 100esimo lavaggio sono ancora duri come i Lederer a settembre)! E non li mette solo per lavorare :-(.

    Quindi meglio i zamponi d’elefante!

  4. mangrovie Says:

    @Iso, figurati! Ancora rimembro la cannotta arancione con inserti di pelo di orango-tango in zona ascellare…
    @nadiaflavio, non ci avevo pensato. Astuto! Spero non sia un … pacco!
    @Oscar, in svendita ne ho trovati in paio fantastici, modello tour Eiffel, se -dopo averli indossati – riesco ad inforcare la bici te li mostro!

  5. travel Says:

    May I simply say what a comfort to uncover a person that genuinely understands what they’re talking about over the internet. You certainly know how to bring an issue to light and make it important. More and more people need to check this out and understand this side of the story. I can’t believe you’re not more popular since you certainly possess the gift.

  6. stock market Says:

    I am genuinely grateful to the owner of this web site who has shared this wonderful piece of writing at here.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: