Dente per dente…

Che c’è di peggio di una (lunga) attesa, (rigidamente) sdraiati sopra di una (comoda) poltrona da dentista con la lampada (scialitica) puntata negli occhi (terrorizzati) in attesa di un (seppur piacevole) uomo che vi si avvicinerà (come pochi altri osano) per frugare nel vostro più intimo profondo per poi (sicuramente) proferire di aver trovato qualcosina su cui lavorare (e con cui pagarsi le rate del Suv)?

C’è di peggio l’igienista dentale, giovane, carina, formosa, logorroica ma soprattutto…maggiorata (e strizzata dentro un’aderente maglietta aziendale xs). Per cui per tutta la durata della seduta ti ritrovi davanti (a distanza ravvicinata) quel baldanzoso insieme di prosperità  – patapim/patapum (perchè emmettevano pure un suon proprio, giuro!).

C’è di peggio: l’igienista dentale che ti parla in continuazione mentre tu sei immersa nei pensieri sull’ingiustizia della natura che può dare tanto…e molto di più può ommettere. Io faccio parte della seconda categoria, per intenderci. E quando pensavo di essere arrivata alla conclusione che manco li vorrei, due seni così…patapim/patatum, eccoli nuovamente davanti a te, in tutta la loro florida grandezza a farti vacillare nuovamente.

Costerebbero 4850 euro.

C’è di peggio: il (biondo) dentista tutto denti (bianchissimi),dritti  (precisi come le piastrelle del bagno), lucidi (effetto finale lustrata di cofano con pelle di daino) che ti guarda con sguardo profondo e con voce suadente e poi ti dice che ha notato che due denti sotto non sono perfettamente allineati (tipo caimano?). Con un semplice apparecchio si potrebbe sistemare perfettamente il difetto.

In 12 mesi.

Costerebbe 5000 euro.

“Ha!” ho proferito.

E basta.

Non mi sembrava il caso di spiegargli che se avessi avuto in tasca 5000 euro non li avrei di certo investiti in ferraglia.

Li avrei investiti in titoli più redditizi (oppure chiamiamole pure bolle finanziarie).

Due, per precisione.

(E poi vorrei vedere chi noterebbe quei due dentini storti!)

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

5 Risposte to “Dente per dente…”

  1. reditugo Says:

    Be’, già la “simulazione ” che hai fatto qualche tempo fà non sembrava niente male. E con una spesa di gran lunga inferiore… 😉

  2. pani Says:

    di sicuro quei due dentini storti sono l’imperfezione che aggiunge fascino.
    Io sono solito servirmi di dentiste donne, gli uomini si fanno vivi solo in caso di estrazione, chissà perché. E le mie donne dentiste le ho sempre trovate molto castigate, morigerate, silenziose e poco appariscenti. Per fortuna.

  3. mangrovie Says:

    @pani, anche nell’odontoiatria c’è la divisione dei sessi: lei è la mente, lui il braccio (che regge la tenaglia, in questo caso)!
    @reditugo, il problema di “quelle” era che attiravano elettrostaticamente solo i pelucchi! Ed il loro senso sarebbe un’altro…

  4. reditugo Says:

    … ♫ ♪ cerco un centro di gravità permanente ♪ ♫ …

  5. Oscar Ferrari Says:

    con molto meno svaligi il cachecache, mica puoi sempre continuare coi zamponi d’elefante…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: